Altrove

cm. 51×80 Tecnica mista. Carta su legno.
2017 © Copyright / All rights reserved

Altrove, il Futuro in cui mi proietto, un Altro Luogo distante dall’Oggi. Altrove, il Dentro in cui mi immergo, Diverso dal Fuori del quotidiano, un Altro Luogo dove solo io posso entrare. Le Ramificazioni appaiono semplicemente per ciò che sono, Elemento Naturale ed insieme diventano simbolo dell’Universo e, ancora, Metafora della Natura Umana. Sono questo Dentro che si lascia vedere attraverso gli Squarci, a sottolineare quella Sensibilità incontrollabile che ci Lacera ma che, insieme, ci apre all’Introspezione. Altrove è un Altro Luogo dove mi perdo, dove mi ritrovo e verso il quale aspiro, nella realizzazione della Vera Me.

Cetti Tumminia


Si comprende, da questa opera di Cetti, di come si resta sospesi nel costitutivo sottostrato dell’ emozione in una sorta di luogo dell’arbitrario del cuore dove si dispiegano le abitudini della vita. Lei che scava nelle vene partendo dallo stesso punto della scienza che l’ha costruita, si svela in quella sillaba esatta del nero grafitico che dagli occhi prende forma. Cosicché tutti i verbi della carne, quali che siano, si declinano nelle periferiche vibrazioni del vivere.

Carlo Colombo Calabria


///Effetti Materici ///

 

/// Dettaglio ///

 

  • Alberto
    Ho visto i tuoi quadri al …
  • Alessio
    Complimenti sei bravissim …